Sei in: Il Comitato Ecco i nomi della Nazionale Siciliana XV

Ecco i nomi della Nazionale Siciliana XV

E-mail Stampa PDF

Ardito, Blandino, Borina, Calamaro, Camino, Campisi, Carbone, Catania, Di Maura, Di Mauro, Di Paola, Di Trapani, Ferrara, Gorgone, Guglielmino, Iacono C., Iacono G., Iacono S., Lo Celso, Minardi, Montedoro, Morabito, Musicò, Palmieri, Parisi, Riolo, Santilano, Vasta.

Sono questi i nomi dei convocati che, dopo l'allenamento di rifinitura domani alle 18 al “S. Maria Goretti” di Catania, parteciperanno alla “spedizione” del Tupparello contro la Nazionale Maltese. Con fischio d'inizio alle 18 di sabato 22 febbraio, Sicilia-Malta promette spettacolo e buon gioco, oltre a rappresentare il primo passo del rilancio della selezione siciliana senior, destinata ad avere un assetto continuativo ed una attività costante. Completo anche lo staff: al duo dei tecnici Ezio Vittorio – Bevan Patrick Ryan si affiancano il preparatore atletico Raffaele Marino, il team manager Salvatore Garozzo, l'accompagnatore Antonio Luca Cuddè, il medico Ettore Panascìa, il fisioterapista Gaetano Caluccio. Dei 28 convocati, 23 si alterneranno in campo, mentre i rimanenti faranno parte del gruppo e rimarranno a disposizione il giorno dell'incontro. Il “social match” tra la Sicilia e la rappresentativa nazionale maltese è organizzato in collaborazione con la campagna di comunicazione RespecTry, approntata da Rugbylja per diffondere il concetto del rispetto quale valore fondamentale del rugby. La finalità è una approfondita e diffusa riflessione sul tema dei migranti, che vede entrambe le isole coinvolte in termini troppo spesso divenuti tragici. Grande attesa per l'evento da parte del pubblico che si attende numeroso per il “derby del Mediterraneo”, destinato certamente a divenire una “classica” irrinunciabile per appassionati e curiosi, con i “Rams” allenati dal gallese Damian Neill, che vantano in formazione atleti provenienti da clubs britannici ed australiani.

Il “Rugby Day” del 22 febbraio al “Tupparello” avrà inizio sin dalle 10, con i tornei Under 12 ed Under 14, organizzati dall'Acireale Rugby, a cui sta facendo seguito la grande partecipazione delle società siciliane. Dalle 11.30 ecco le attesissime selezioni Seven di Italia, Israele e Germania che si misureranno in un torneo pregno di significati non solo sportivi ma anche storici, che di certo non mancherà di entusiasmare il pubblico presente. La Nazionale Italiana Seven terrà a Catania dal 19 al 23 febbraio prossimi, unitamente alle due citate nazionali di Germania ed Israele, uno stage di allenamento congiunto. Come già annunciato, teatro degli allenamenti saranno fino a venerdì gli impianti sportivi della Cittadella Universitaria del capoluogo etneo, concessi gratuitamente dal CUS Catania. Grande la disponibilità della sezione rugbystica del Centro Universitario Sportivo etneo, guidata dal Prof. Nino Puleo, e dell'Accademia Zonale Under 18 di Catania, diretta dal Manager Salvo Pezzano, che di buon grado hanno spostato i propri allenamenti in favore delle tre nazionali.

Il manager della Nazionale Italiana Seven, Orazio Arancio, ha tenuto affinché questa non si trattasse di una mera tappa di allenamenti. Infatti, il massimo responsabile della Federugby regionale, conscio di quanto sia importante il confronto con un avversario reale e motivato, ha organizzando lo stage prevedendo l'attività di allenamento con opposizione in gioco con due tra le più quotate nazionali - quali sono Germania ed Israele - fra quelle emergenti a livello europeo nella disciplina del rugby a 7, per il quale l'Italia si prepara al fondamentale appuntamento del torneo IRB di Hong Kong di marzo, in cui si giocherà l'unico posto utile per le Sevens World Series 2014/15.

Previsti anche momenti di formazione per allenatori ed arbitri: per i primi è previsto giovedì 20 Febbraio 2014 alle 17:30 un incontro tecnico sul Rugby Seven tenuto dagli Allenatori Internazionali Russell Earnshaw ed Andy Vilk (Tecnico della Nazionale Italiana Seven). Gli interessati possono contattare per ulteriori dettagli il Comitato all'indirizzo all’indirizzo e-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. . Per gli arbitri il momento di formazione sarà tenuto il 21 febbraio alle 18 da Andrea Spadoni, ventiseienne arbitro padovano esperto di rugby seven (è il primo italiano ad aver mai arbitrato al prestigioso torneo seven di Hong Kong), recentemente visto in campo per la finale del Trofeo Eccellenza conquistato dalle Fiamme Oro Roma.

Il “Rugby Day” vede il patrocinio dell'Assemblea Regionale Siciliana, dei Comuni di Catania ed Acireale, oltre a quello della F.I.R. e del C.O.N.I, con la collaborazione del CUS Catania Rugby, dell'Acireale Rugby e con il sostegno di qualificati sponsors.

Files:
CRS_FIR_cs_180214
CRS_FIR_cs_180214
Data 2014-02-18 Dimensioni 232.17 KB Download 24

Calendario

<< Novembre 2017 >> 
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
    1  2  3  4  5
  6  7  8  9101112
13141516171819
20212223242526
27282930   

Contatti