Sei in: Il Comitato A Librino una “due giorni” di rugby e divertimento

A Librino una “due giorni” di rugby e divertimento

E-mail Stampa PDF
Per il loro decimo anno di "vita" i Briganti di Librino hanno voluto festeggiare nel migliore dei modi, organizzando la migliore edizione del torneo nazionale "Coppa Iqbal Masih", intitolato al giovanissimo eroe pakistano ucciso nel 1995: ben 64 squadre partecipanti nelle varie categorie.
Sincere congratulazioni vanno da parte del Presidente Fir Sicilia Orazio Arancio alla società librinese per l'ottima organizzazione di uno dei tornei più importanti del sud Italia, con l'augurio, che è quasi una certezza vista la caparbietà dei Briganti, che un giorno possa diventare l'appuntamento più importante del Sud. Un grazie va alla Federazione Rugby di Malta che, con a capo il Vice Presidente Joseph Borda, ha partecipato con ben due selezioni e offerto di ricambiare l'ospitalità alle formazioni siciliane, che certamente renderanno visita nell'isola dei cavalieri. Per i "cugini" di Malta anche ottimi risultati in campo, con la vittoria finale nella categoria Under 12, ed il secondo posto nella Under 14, alle spalle del Cus Catania. La formazione cusina si è imposta anche nell'Under 10 e nel torneo seven Under 18, disputato sabato. I cusini, reduci dal campionato nazionale élite, hanno conquistato il primo posto con una buona prestazione: ottimo anche il secondo posto della Fiamma Cibali Catania, a conferma dell'incoraggiante livello raggiunto sin qui dai giovani rugbysti siciliani. Un plauso va agli arbitri per l'impeccabile direzione. Complimenti ai nostri giovani giocatori ed ai loro tecnici e dirigenti, ed un grazie particolare va ai genitori che con il loro impegno quotidiano permettono che tutto ciò accada: ieri sugli spalti è stata una vera festa ed un grande esempio di social rugby. Questa è la chiara dimostrazione di come il rugby siciliano stia ponendo solide basi per un futuro migliore: «sono eventi come questo che ti ripagano di tutto e ti rendono orgoglioso di rappresentare il movimento – ha affermato il Presidente Arancio - ringrazio i consiglieri del comitato ed i delegati territoriali che con la loro presenza hanno mostrato di essere in prima linea per il bene del movimento. Un pensiero va al nostro delegato di Palermo, Prof. Vincenzo Pintagro, a cui auguriamo una pronta guarigione». E sabato si è svolto il convegno sulla corretta alimentazione tenuto nella club house intitolata allo sfortunato giovanissimo atleta dei Briganti, Peppe Cunsolo, nell'impianto sportivo “XXV aprile – San Teodoro Liberato” per il quale è partita giorno 9 la campagna di crowdfunding “I Briganti si meritano un prato” e che è stato la "casa" di questa due giorni della Coppa Iqbal Masih. L'auspicio, per il Presidente Arancio, è che i Briganti presto possano avere un campo all'altezza del torneo che organizzano. Molto utile ed interessante il convegno tenuto dal prof. Mazzucchelli, di alto contenuto formativo, in un'esperienza che l'ex capitano azzurro ha dato disponibilità di ripetere nel futuro. Il convegno è stato aperto con una “chicca” del Dott. Renato Papa, presidente della sezione Old del Cus Catania ma soprattutto grande memoria storica del rugby siciliano, che ha ricordato come l'esordio in Serie A del futuro capitano della Nazionale Italiana Mazzuccchelli sia avvenuto proprio a Catania nel 1962, in occasione della partita Cus Catania – Lazio. E per Ivo Mazzucchelli è stato un compleanno siciliano: il docente e nutrizionista ha fortemente voluto trascorrere ieri a Librino, "immerso" nel rugby siciliano, il suo 73° compleanno: una scelta che ha colpito ed emozionato tutti. Ed in questa giornata altri due capitani azzurri erano presenti: Massimo Giovanelli, che si è prestato anche a scendere in campo come arbitro d'eccezione, e Marzo Innocenti, Presidente del Comitato Veneto Fir. Un vero record per il rugby siciliano, segno che esso sta molto a cuore, «con l'auspicio - ha sottolineato il Presidente Arancio - che questa sensibilità si confermi e consolidi anche negli anni a venire».
Adesso appuntamento al Trofeo Cappello di Ragusa il 22 maggio per le “rivincite”!
13059761 505166983001001 547392908 n13100999 505167009667665 507389911 n13101039 505167043000995 1152210040 n
Files:
CRS_FIR_cs_250416
CRS_FIR_cs_250416
Data 2016-04-25 Dimensioni 151.39 KB Download 22

Calendario

<< Marzo 2017 >> 
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
    1  2  3  4  5
  6  7  8  9101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Contatti