Sei in: Il Comitato Arbitri siciliani: settore in continua crescita

Arbitri siciliani: settore in continua crescita

E-mail Stampa PDF

Si conferma in continua crescita il settore arbitrale in Sicilia: si arricchisce infatti di due unità il gruppo di arbitri siciliani a disposizione della Commissione Nazionale di designazione.

Ai “veterani” Paolo Schilirò (Gruppo Nazionale 1) e Maurizio Costantino (Gruppo Nazionale 2) e dopo l'aggregazione nella scorsa stagione di Carmelo Censabella, è giunta in settimana la notizia dell'inserimento di Giovanni Gurrieri e Letterio Scopelliti. Riconfermati inoltre gli assistenti arbitrali Rinaldo Cappello, Andrea Morelli e Marcello Crimi, così come l'osservatore nazionale Giuseppe Sergio Maugeri. «Anche la stagione trascorsa si è conclusa positivamente – ha commentato il Referente Organizzativo Regionale, prof. Maurizio Costantino - ringrazio tutti gli associati per l'impegno profuso dentro e fuori dai campi ed il Comitato Regionale, in tutte le sue componenti, per la collaborazione. I corsi svolti (Palermo, Siracusa, Enna-Caltanissetta, Messina e Catania) lasciano ben sperare per un'ulteriore crescita qualiquantitativa. Ribadisco la disponibilità ad organizzare delle attività congiunte (arbitri-tecnici-giocatori-dirigenti) con tutte le società che ne facciano richiesta». E dal Presidente del Comitato Fir Sicilia, Orazio Arancio, giungono le congratulazioni a nome di tutto il movimento rugbystico siciliano, con un “in bocca al lupo” alla nuova generazione di arbitri, che con sempre più entusiasmo partecipano allo sviluppo del movimento stesso.

In considerazione delle richieste di chiarimento dopo la pubblicazione del comunicato del 29/06 u.s., relativo alla attività non ufficiale, al fine di evitare ogni equivoco, si desidera precisare quanto segue in relazione alla partecipazione di società e tesserati ad attività non ufficiali (e per queste si intende attività non organizzate dalla Federazione o alle quali non è riconosciuta validità a fini regolamentari come, ad esempio, i tornei propaganda validi ai fini della obbligatorietà). Le attività non ufficiali sono comunque attività svolte nell'ambito federale e sono svolte sotto l'egida federale ancorché organizzate da Società (amichevoli, tornei etc. che devono essere autorizzati) o da soggetti affiliati che si occupano di altre modalità del gioco, praticato da tesserati, quali il beach, tag, touch e, da ultimo, il 13. Pertanto, quando nel comunicato ci si riferiva alle «attività non promosse da dette entità» (e cioè quelle prima richiamate che svolgono attività sotto l'egida della FIR), ci si riferiva esclusivamente ad attività non ufficiali organizzate dalle Società che comunque possono svolgerla , previa comunicazione alla federazione. Non ci si riferiva invece ad attività organizzate da altri enti estranei alla Federazione, a cui i tesserati partecipano interamente a loro rischio, senza alcuna copertura da parte della Federazione.

È stato diramato l'elenco degli atleti selezionati a far parte nella prossima stagione dell'Accademia Nazionale FIR “Ivan Francescato”. Dall'Accademia Territoriale di Catania, giungono Aldo Incarbone (Padua Ragusa) e Giovanni Licata (Miraglia Rugby/CUS Catania). A loro vanno le congratulazioni di tutto il movimento rugbystico siciliano: rappresentano il miglior rugby siciliano che guarda al futuro. Al pari anche di chi non ce l'ha fatta (ma tante sono le richieste da parte di blasonate società italiane), ma ha permesso ai due compagni di essere selezionati, nel vero spirito di squadra. A tutti loro va un grosso “in bocca al lupo”.

Files:
CRS_FIR_cs_070715
CRS_FIR_cs_070715
Data 2015-07-07 Dimensioni 148 KB Download 5

Calendario

<< Aprile 2017 >> 
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
       1  2
  3  4  5  6  7  8  9
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Contatti