Riunito il Consiglio del Comitato Regionale Siciliano F.I.R.

Stampa

Si è svolta nel pomeriggio di ieri la terza riunione della stagione sportiva 2015/16 del Consiglio del Comitato Regionale Siciliano F.I.R., presieduto da Orazio Arancio.

Fra i punti all'ordine del giorno, le dimissioni del consigliere Salvatore Pezzano, delle quali il Consiglio ha con rammarico preso atto. Da parte del Presidente Fir Sicilia, Arancio, vanno a Pezzano i ringraziamenti per il lavoro sin qui svolto, unitamente ad un augurio per il prosieguo delle sue attività sportive.

Ed a Pezzano, Manager dell'Accademia Territoriale Fir di Catania, vanno oggi i migliori auguri di buon compleanno.

In merito alla situazione dei campionati, particolare attenzione si è dedicata alle categorie juniores under 14 ed under 12, con riflessioni che verranno sottoposte alle società nella consueta riunione di fine campionati.

Il punto sulle selezioni regionali è stato fatto sia sulle partecipazioni recenti e future (allo studio un evento in Sicilia con le selezioni delle altre regioni) delle selezioni siciliane ai tornei, quanto sull'odierno evento di Caltanissetta, che vedrà le selezioni d'area, maschili e femminili, misurarsi nel “Trofeo Sicilia” che vedrà in campo tutti i più promettenti atleti under 14 dell'isola. A tal proposito sono stati ringraziati i tecnici regionali Berretti e Campanella, ed espresso particolare apprezzamento per l'operato del consigliere Fabrizio Blandi per il lavoro svolto nell'organizzazione dell'odierno evento in scena al “Marco Tomaselli” del capoluogo nisseno, realizzato conciliando partecipazione, gratificazione ed economicità.

E si è parlato anche della nuova partecipazione della Sicilia ai “Jeux des îles”: quest'anno si svolgeranno a Mallorca, nelle Baleari. La disciplina in campo è quella olimpica del rugby seven, che anche quest'anno in Sicilia sarà protagonista di un torneo regionale seniores e juniores.

E, parlando di giovani rugbysti siciliani, è stata accolta con entusiasmo la notizia della convocazione dei giovani Alessio Solano, Davide Mamone e Antonino Aloè nella selezione azzurra Under 17 in partenza per il Galles per il Conwy International Rugby Festival in programma a Conwy da domenica 3 a sabato 9 Aprile.

All'attenzione dei consiglieri regionali Fir (alla riunione erano presenti, come ormai di rito, anche i delegati provinciali) le novità del decreto Balduzzi, di prossima entrata in vigore: prioritaria la sensibilizzazione delle amministrazioni comunali, che in qualità di proprietarie degli impianti sportivi dovranno dotarli di defibrillatori semiautomatici.

Ed è stata anche visionata la prima copia dello Yearbook del rugby siciliano, che una volta stampato sarà distribuito alle società dell'isola. Sentiti ringraziamenti vanno al fotografo Giuseppe Maugeri per l'ottimo lavoro svolto.

Ed è iniziata ieri la distribuzione dei tabelloni di sensibilizzazione rivolti a genitori e spettatori in genere, destinati agli impianti sportivi siciliani. Il Presidente Arancio ha voluto ringraziare il consigliere D'Addeo per la realizzazione grafica, ed il consigliere Toscano che ha finanziato la realizzazione fisica degli stessi.

Attenta riflessione è stata dedicata al tema del doping, tornato in questi giorni di attualità in Sicilia. A tal proposito il Consiglio ha approntato la seguente nota:

«In merito alle ultime vicende di doping che hanno coinvolto due tesserati di una società siciliana, il Comitato Regionale, riunitosi oggi a Catania, esprime profondo rammarico per episodi che vanno contro i principi fondamentali di correttezza e lealtà che contraddistinguono il rugby e lo sport in generale.

Il Presidente Orazio Arancio ed i Consiglieri tutti manifestano ferma condanna stigmatizzando pratiche antisportive e sleali che minano l’onorabilità di tutto il movimento rugbystico siciliano che da sempre, fra mille difficoltà, persegue il sacrificio, la lealtà ed il rispetto delle regole, che del rugby sono valori fondamentali.

Si auspica che ciò possa servire da monito, e porti ad una maggiore attenzione e partecipazione di Società, Dirigenti, Tecnici e di tutte le componenti, affinché si continui ad infondere i valori dell’etica e della sana competizione sportiva, e si vigili con ancor più attenzione sul pieno rispetto delle regole».

Al termine della riunione, gli auguri per la prossima festività di Pasqua, che tutto il Comitato Regionale Siciliano Fir desidera rivolgere alle società, ai tesserati ed alle loro famiglie.

Files:
CRS_FIR_cs_260316
CRS_FIR_cs_260316
Data 2016-03-26 Dimensioni 150.45 KB Download 12