Sei in: Campionati In definizione i format dei campionati senior 2014/15

In definizione i format dei campionati senior 2014/15

E-mail Stampa PDF

Si è tenuta nel pomeriggio di ieri, nella sala conferenze della sede del Comitato Regionale Siciliano F.I.R. una riunione delle società rugbystiche siciliane dedicata ai campionati seniores di serie B, C1 e C2 della stagione sportiva 2014/15. Presenti con propri rappresentanti tutte le società, ad esclusione dell'assenza giustificata dello Xiridia.

La riunione, a cui hanno partecipato anche il vice presidente Fir Antonio Luisi (responsabile Fir Campionati Nazionali) ed il consigliere federale Andrea Nicotra, è iniziata con un minuto di raccoglimento per la prematura scomparsa dello stimato rugbysta Biagio Morace, padre del capitano del Misterbianco Rugby Innocenzo Morace, a cui vanno le più sentite condoglianze da parte del rugby siciliano tutto.

Ad inizio riunione si è subito discusso del campionato di serie B, a cui il prossimo anno parteciperanno 3 squadre siciliane: l'Amatori Messina, il Padua Ragusa e la neo promossa Amatori Catania, alla quale a margine della riunione il Presidente Arancio ha consegnato le medaglie per la promozione.

Al vaglio la possibilità di suddividere il Girone 4 della serie B che investe ben 5 regioni del Sud (Lazio, Campania, Puglia, Calabria e Sicilia) in due gironi a sei squadre con criteri di vicinanza territoriale, al fine di contenere i costi di trasferta. Dal dibattito, a cui hanno contribuito in modo assolutamente costruttivo tutte e tre le società coinvolte, sono emerse osservazioni ed interessanti proposte che saranno portate all'attenzione del prossimo consiglio federale dal vice presidente Luisi.

A seguire l'attenzione è stata rivolta ai nuovi campionati di serie C1 (nazionale) e C2 (regionale), sempre con l'intento di trovare un format di campionato che tenesse conto del contenimento dei costi, senza penalizzare il livello del gioco ma anzi cercando di elevarlo.

Grazie al contributo dei presenti sono state vagliate tutte le possibilità, e si è infine concretizzata una proposta condivisa da tutte le società e che verrà presentata alla Fir. Tale modello prevede un girone di Serie C1 tutto siciliano a 6 squadre, con il ripescaggio dei Briganti di Librino, ed una C2 a 7/8 squadre.

Entrambe le categorie saranno collegate da un sistema di promozione e retrocessione che garantirà comunque un minimo di 14 partite a tutte le formazioni iscritte.

Si è infine discusso del circuito regionale di rugby Seven con le prima tappa che sarà ospitata a Siracusa dal Syrako Rugby.

La riunione si è conclusa con la fissazione dell'Assemblea delle Società Siciliane che si terrà in occasione della visita del Presidente Federale Alfredo Gavazzi e che verosimilmente sarà organizzata a Ragusa presso la Scuola Regionale dello Sport.

«Avevo promesso che avremmo condiviso con il movimento tutte le scelte, dalle più piccole alle più grandi, e la presenza partecipativa di tutte le società conferma che siamo sulla buona strada e di questo sono assolutamente fiero – ha dichiarato al termine della riunione il Presidente del Comitato Siciliano Fir, Orazio Arancio - Ringrazio tutti per il modo con cui oggi hanno contribuito al dibattito, con interventi e proposte di assoluto valore, segno inequivocabile di maturità e di condivisione dei progetti che riguardano il futuro del nostro movimento e questa condivisione era uno degli obiettivi che ci eravamo posti sin dal primo giorno di insediamento. Un ringraziamento particolare va al Vicepresidente Luisi ed al Consigliere Nicotra per la loro disponibilità».

alt

alt

Files:
CRS_FIR_cs_030714
CRS_FIR_cs_030714
Data 2014-07-03 Dimensioni 231.01 KB Download 57

Calendario

<< Marzo 2017 >> 
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
    1  2  3  4  5
  6  7  8  9101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Contatti